copertina

Il WebGis dell'area ReSTART

Prende corpo la Piattaforma Tecnologica prevista dal Progetto ReSTART. Sul sito web dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino centrale sono disponibili una serie WebGis tematici che potranno essere consultati e utilizzati dal personale tecnico-amministrativo dei 138 Comuni inseriti nel cratere sismico, dai professionisti e anche da tutti i cittadini interessati ad avere informazioni riguardanti il rischio idrogeologico nel proprio territorio. I prototipi a cui hanno lavorato i tecnici dell’Autorità prevedono infatti diversi livelli di accesso ai dati a seconda del profilo degli utenti. Ma la caratteristica di base sarà comune per tutti: i servizi WebGis forniti dall’Autorità sono accessibili direttamente dai più diffusi browser e non sarà necessaria alcuna registrazione per visualizzare e utilizzare le informazioni raccolte dagli ingegneri, gli architetti e i geologi che lavorano al ReSTART.

Che cos'è il WebGis?

Il WebGIS è un sistema informativo geografico pubblicato on-line. La parola è infatti composta da Web (la rete internet) e GIS, acronimo dell'inglese Geographic information system. 

Concretamente, consente di archiviare, visualizzare e gestire on-line tutte le informazioni digitali georeferenziate, ovvero tutti quei documenti o immagini che sono associate a coordinate geografiche.

LEGGI DI PIU'

I WebGis tematici

  • Attività del progetto ReSTART

    Questo webgis tematico, in continuo aggiornamento, evidenzia le aree nelle quali sono stati completati, sono in corso o in programmazione a breve termine, rilievi e studi specifici relativi alle linee di attività del Progetto ReSTART che ha l'obiettivo di implementare e aggiornare il quadro conoscitivo dei territorio dei 138 comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016-17. 

  • Definizione del quadro della pericolosità

    In questo progetto è rappresentato il quadro attuale delle conoscenze relative alla pericolosità da frana e da inondazione nell’area dei comuni ReSTART.

  • Esposizione al dissesto idrogeologico

    Gli indicatori di pericolosità idrogeologica del comune esprimono in forma sintetica la condizione del comune in relazione al rischio idrogeologico per le frane, alluvioni o per entrambi i fenomeni aggregati. Sono infine  rappresentati i beni culturali interessati da vincolo tratti dal DataBase del sistema informativo VIR (vincoli in rete) del MIBACT

  • Quadri di unione delle basi informative di riferimento

    Questo progetto tematico contiene i quadri di unione della cartografia di riferimento ed è finalizzato a fornire supporto a tecnici e professionisti che operano sul territorio per la ricerca degli open data disponibili nell’area di interesse. 

cta cartografia

 

Data di ultima modifica: 22/04/2021
Data di pubblicazione: 26/10/2020