water

L’Italia è candidata a ospitare il decimo Forum Mondiale sull’Acqua, che si terrà nel marzo 2024. La candidatura è stata lanciata due anni fa, proponendo al World Water Council di tenere l’appuntamento internazionale nelle città di Firenze e Assisi. L’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino centrale ha subito deciso di sostenere l’iniziativa, con una lettera di endorsement (LEGGI LA LETTERA) firmata dal Segretario Generale Erasmo D’Angelis in cui si sottolineava che il capoluogo toscano “rappresenta per il triste evento dell’alluvione che la colpì nel 1966 e per gli interventi di difesa e di tutela della acque succedutisi nel tempo una città ideale per ospitare Forum”.

Capofila del Comitato promotore per la candidatura è stato il Centro Studi Alta Scuola, che in questi 24 mesi ha tenuto i contatti con il World Water Council di Marsiglia. Il presidente di Alta Scuola Endro Martini spiega che la genesi dell’iniziativa risale agli ‘Stati Generali delle Risorse tenuto nell’aprile del 2019 presso il Senato. “Venimmo a a conoscenza della Call Internazionale lanciata dal World Water Council di Marsiglia per una manifestazione di interesse a candidare Città e Paesi ad accogliere il decimo Forum Mondiale dell’Acqua nel 2024.
Il Centro Studi Alta Scuola, trattandosi di “Acqua” pensò subito a Francesco d’Assisi, al suo Cantico delle Creature e prese contatti con il Custode del Sacro Convento che ci scrisse una lettera ( LEGGI LA LETTERA ). Pensammo allora di accostare all’approccio spirituale anche quello più laico legato all’acqua e alla rinascita di Firenze dopo l’alluvione dell’Arno nel 1966, con l’idea anche di rifarsi al genio italiano di Leonardo Da Vinci e al Rinascimento Italiano. Ottenuta la disponibilità del Comune di Firenze con Assisi presentammo così a dicembre 2019 la manifestazione di interesse”.

Nel febbraio dell’anno scorso abbiamo ricevuto la comunicazione ufficiale di essere entrati nella short list dei candidati finali con l’invito a presentare una proposta progettuale organizzativa e tecnico-scientifica (BID), che lo scorso settembre è stata consegnata al WWC di Marsiglia. La pandemia ha impedito di effettuare un visita tecnica di verifica dei contenuti del Bid, ma intanto la candidatura resta sul tavolo e anzi si va via via rafforzando. Per sostenere la Candidatura di Firenze e di Assisi a ospitare il “Decimo Forum Mondiale sull’Acqua” nel 2024 si è costituita un’Associazione Temporanea di Scopo, composta dal Comune di Firenze, dal Comune di Assisi, dalla Custodia del Sacro Convento di Assisi, dal Consiglio Nazionale Geologi, dall’Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazioni, dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, Meteo Giuliacci, Skpoìa s.r.l., Cae spa, Agronomist World Academy Foundation, Iat s.r.l., Water Right and Energy Foundation con Alta Scuola come capofila della candidatura.

Il dossier, con il sostegno del Ministero degli Esteri, del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, di Ispra e di tanti altri soggetti pubblici e privati è dunque ora al vaglio del World Water Council.

L’ultimo FORUM mondiale si è tenuto a Brasilia nel 2018 e ha visto 172 Nazioni rappresentate, 12 Capi di Stato, 56 ministri titolari del governo delle acque con più di 100 delegazioni, oltre centodiecimila visitatori e quasi centomila metri quadrati di spazi espositivi. Spiega Martini: “In Italia, per la prima volta, oltre ai Capi di Stato, arriverebbero anche tutti i Rappresentanti delle religioni mondiali. Chiediamo il pieno appoggio del Presidente del Consiglio, Mario Draghi”. Il presidente di Alta Scuola è convinto che il nuovo governo, “ambientalista e che punta a mettere in sicurezza il paese, riprenderà il dossier che avevamo già trasmesso al Presidente Conte e che l’Italia non si lasci sfuggire questa opportunità per dimostrare al mondo nel 2024 come il ‘rinascimento’ sia possibile dopo aver superato il periodo buio che stiamo ancora attraversando, grazie al Genio Italiano, che si ispira a Leonardo da Vinci e a Francesco d’ Assisi”.

Data di ultima modifica: 18/03/2021
Data di pubblicazione: 16/03/2021