Conferenza operativa

Si è svolta oggi la Conferenza Operativa dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino Centrale. I lavori sono stati aperti dal Segretario Generale facente funzionei, dott.ssa Letizia Oddi, che ha espresso il profondo cordoglio per le vittime della tragica alluvione che ha interessato il territorio regionale marchigiano lo scorso 15 settembre.

Presenti i rappresentanti delle Regioni del Distretto, del Dipartimento della Protezione Civile e del MiTE si è proceduto all’esame ed all’approvazione dei diversi punti posti all’ordine del giorno concernenti l’ aggiornamento (o proposte di aggiornamento) dei piani di assetto idrogeologico dei bacini regionali marchigiani, del bacino interregionale del fiume Tronto e di quello nazionale del fiume Tevere (nei comuni di Roma Capitale, Gualdo Tadino ed in diversi comuni nelle province di Macerata, Perugia, Terni e Rieti).

La Conferenza Operativa ha deliberato, su richiesta della Regione Marche, il rinvio dell’espressione del parere, sul secondo punto all’ordine del giorno, riguardante il PAI dei bacini di rilievo regionale delle Marche. Questa richiesta è stata motivata dalla manifestata necessità di ulteriori passi istruttori di natura tecnica sull’aggiornamento del quadro conoscitivo prodotto nell’ambito dell’accordo di collaborazione tra il Commissario straordinario “sisma 2016” e l’Autorità di bacino, per la “revisione degli areali a pericolosità da frana elevata P3 e molto elevata P4 delle aree PAI interagenti con le previsioni di ricostruzione nei Comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016-2017”.

La conclusione dei lavori della Conferenza è stata del Segretario Generale facente funzioni Oddi, che, ringraziati i presenti, ha anticipato l’imminenete insediamento del nominando Segretario Generale.

 

Roma, 28 settembre 2022

Data di ultima modifica: 29/09/2022
Data di pubblicazione: 28/09/2022